2 278 Barche a Vela a Noleggio in Croazia

Noleggio Barca a vela in Croazia


Perché noleggiare una barca in Croazia?

La conformazione costiera è indubbiamente singolare. Le sue coste frastagliate la rendono uno di luoghi ideali per la navigazione, soprattutto con barche a vela. Con un totale di 1246 isole offre degli scenari mozzafiato e tutti da scoprire, per questo motivo noleggiare una barca a vela in Croazia è il modo migliore per esplorarne il litorale e scoprirne gli angoli più caratteristici. Il litorale costiero è suddiviso in quattro regioni, da nord a sud: la regione Istriana, Quarnerina e Dalmatina.

L’Istria

Regione fortemente colpita dalle guerre del passato, l’Istria, è la regione più a nord della Croazia, facilmente raggiungibile grazie allo scalo aeroportuale di Pula. A breve distanza dall’aeroporto potrete visitare il centro della città durante l’attesa dell’imbarco degustando il famoso prosciutto istriano, tipico della zona e ovviamente la Malvasia istriana, prodotta dai vitigni della zona. Spostandovi sul colorito porto della città a pochi passi dal centro potrete quindi iniziare i preparativi e salpare!

Il Quarnero

Navigando verso sud si trova la regione Quarnerina: le isole che vi si trovano sono anche dette “isole Liburiniche” e il loro nome deriva dalla presenza nell’antichità del popolo dei Liburni. Il modo migliore per raggiungere questa zona per iniziare il vostro viaggio in Croazia con l’imbarcazione a vela noleggiata con GlobeSailor è l’aeroporto di Fiume. Questa antica città è estremamente connessa alla storia italiana e al celebre scrittore Gabriele D’annunzio e la sua impresa, in cui tentò di annettere Fiume al allora Regno d’Italia. Tra le mete principali durante la navigazione ritroviamo l’isola di Krk, decorata dalla macchia mediterranea dove è possibile attraccare l’imbarcazione e visitare l’entroterra dell’isola. In Croazia esiste una leggenda su quest’isola e precisamente sul lago presente al suo interno: il lago Vrana. Secondo quest’ultima al di sotto delle acque del lago ci sarebbero dei resti di un castello; quest’ ultimo apparteneva secondo la leggenda ad una vecchia signora, talmente avara da non avere alcuna misericordia per i meno fortunati e tanto da derubare la sorella in modo da divenire l’unica proprietaria del castello. Successivamente una tempesta “affondò” il castello al di sotto delle acque come punizione. Si dice inoltre che nelle giornate ventose si possano tuttora udire le campane della torre.

La Dalmazia

Probabilmente la regione più famosa e rinomata di tutta la Croazia; con i suoi 1500 km di costa e centinaia di isole è una delle mete più scelte per il noleggio di barche a vela. Tra i must della zona ricordiamo obbligatoriamente le tre perle storiche che si affacciano sull’adriatico: Zara, Spalato e Dubrovnik, ognuna di esse Patrimonio UNESCO. La città di Zara ha acquisito notorietà per le sue innovative installazioni pluripremiate: l’Organo Marino e il Saluto del Sole. Sarà successivamente possibile raggiungere dalla Marina di Zara, una delle più attrezzate in Croazia, la vostra imbarcazione pronta per l’imbarco. Per coloro i quali sono alla ricerca di divertimento non potrete fare a meno di sostare presso l’isola di Pag, celebre per i numerosi beach party; se preferite un ambiente più tranquillo, non temete, l’isola offre numerose cale ben riparate in cui poter rilassarsi al chiaro di luna. Nella parte meridionale della Dalmazia, a circa 15.9 miglia nautiche dalla città di Dubrovnik si trova l’isola di Mljet. Una delle località dell’isola è il paese di Okuklje, in cui potrete ormeggiare gratuitamente la vostra imbarcazione ad alcuni gavitelli. Questi ultimi sono gratuiti in quanto forniti dai ristoratori del luogo con la speranza che vi fermiate a bere qualcosa: fermatevi! Sorseggiare un drink con il vento tra i capelli e il meraviglioso paesaggio dovrebbe essere parte integrante del vostro viaggio in Croazia.

Info utili per la navigazione

Il periodo ideale per noleggiare una barca a vela in Croazia è indubbiamente la stagione estiva. Clima tipicamente mediterraneo: temperature comprese fra i 18°/28° nella zona istriana e i 22°/30° della Dalmazia. I venti principali lungo la costa durante la stagione estiva sono lo Jugo (Scirocco) e il Maestrale. In caso di condizioni di Maestrale le coste Croate offrono dei ripari eccellenti per le imbarcazioni sui versanti settentrionali.

Ormeggi

Durante il vostro viaggio in Croazia avrete senza ombra di dubbio modo di godere dei paesaggi che questo meraviglioso scorcio sull’Adriatico offre ai navigatori. Tuttavia il noleggio di una barca a vela in Croazia impone una serie di precauzioni tra cui conoscere indicativamente i principali punti di ormeggio della costa. La prima opzione sui cui potete costantemente contare è la presenza di numerose marine Aci lungo tutto il litorale; in queste ultime potrete trovare reception, docce, lavanderia ecc.. Tendenzialmente verranno richiesti i documenti della barca a vela, i quali vi verranno restituiti al check-out. La seconda possibilità è l’ormeggio sulla riva costiera, dove troverete acqua ed elettricità. Situati in alcuni piccoli centri come Vis, Lumbarda, Jelsa, Starigard, Vela Luka e Luka Slano. Potrete inoltre trovare dei gavitelli presso Starigard, Vis, Hvar e Lastovo. Per coloro i quali preferiscono stare in rada segnaliamo nella zona Istriana Vinkuran (Bay Soline); nel Quarnero e più precisamente nell’isola di Cres ritroviamo la Baia di Kruscica, Ustrine, Osor, la Baia di Kolorat e Pogana (queste ultime nella parte sud dell’isola). Spostandoci nell’isola di Rab segnaliamo Barbat e Banjol. Concludiamo con la Dalmazia in cui consigliamo Zapuntel, la Baia di Brgulje, la rada di Brbinj, rada Potkucina; nel parco nazionale del Kornati invece Smokvica Vela e Opat. Nei presi di Dubrovnik potrete ormeggiare nell‘isola di Mljet (Sobra) e nel golfo di Zaton.